David Bowie

New York, 10 gennaio 2016.

David Bowie ci lascia all’età di 69 anni. Regalo d’addio, l’album ‘Blackstar’, che raggiunge il primo posto nella ‘Official Chart’ del Regno Unito e nelle classifiche di altre 35 nazioni.

Il ‘duca bianco’ attraversa 50 anni di carriera all’insegna delle metamorfosi, dell’ansia di vivere ed anticipare i tempi. ‘Changes’, pezzo del 1971, riassume il suo credo.

Un genio mutante, David Bowie, fin dal primo disco, inciso nel ’64.

La popolarità arriva col singolo ‘Space Oddity’, il trionfo con il concept album ‘Ziggy Stardust’, che contiene un evergreen come ‘Starman’.

Bowie si conquista la fama di inventore del glam rock e sperimenta il funk, poi atterra sugli anni ’80 con un pop-rock elegante che fa presa sul pubblico di massa.

Dell’81, la collaborazione con i Queen; ‘Under Pressure’, duetto con Freddie Mercury.

Due anni dopo, ‘Let’s Dance’, prodotto insieme a Nile Rodgers degli Chic, il suo album di maggior successo, piazza due singoli, ‘Let’s Dance’ e ‘China Girl’ nelle chart internazionali.

Mentre gli anni ’80 stavano vivendo una seconda era glam, Bowie nel 1984 girava il video di ‘Let’s Dance’ vestito come un cameriere.

In vita, Bowie ha venduto circa 140 milioni di album, lasciando il segno, in modo istrionico, anche nel mondo del cinema.

© 2019, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *