Pierpaolo Lauriola: il nuovo video è “Scudo e riparo”

E’ online sui canali ufficiali di PIERPAOLO LAURIOLA il video di SCUDO E RIPARO, prima canzone tratta dal nuovo disco di inediti CANZONI SCRITTE SUI MURI, in uscita mercoledì 13 maggio.

Frantumi, rottami, immagini di felicità passate e di matrimoni d’altri tempi si alternano, per accompagnare una canzone dolorosa e intensa, ma del tutto aperta alla speranza. Dai rottami al sorriso di una bimba la strada è più breve di ciò che si possa pensare. La regia del video è di Antonello Schioppa. La storia raccontata ha come tema il precariato. Il testo è stato scritto a due mani con Sergio Salamone.

SINOSSI: Ieri, una giovane coppia nel giorno delle nozze. Oggi, la giovane coppia diventa una famiglia. Ieri, il lavoro in fabbrica. Oggi, il precariato. Il protagonista passa la sua vita in azienda. Le giornate sono passate a scrivere lettere di licenziamento, guardando i colleghi in esubero che ripongono gli oggetti personali dentro piccole scatole e si avviano lentamente verso casa. La sua vita fuori dall’ufficio, invece, è l’essere padre di una figlia a cui deve raccontare favole per farla addormentare. Dopo tante bugie per congedare i colleghi, il protagonista deve trovare parole solide per spiegare alla sua bambina che non tutte le cose finiscono, e non tutti i saluti sono degli addii. Un’istantanea disincantata sull’odierna condizione del lavoro e dei rapporti.


Pierpaolo Lauriola è nato a Manfredonia nel 1975. Inizia a scrivere e a suonare la chitarra nei primi anni Novanta. Dopo una parentesi bolognese al Dams si trasferisce a Milano dove attualmente vive. Negli anni si è fatto strada facendo numerosi concerti e scegliendo una forma di indipendenza artistica molto coraggiosa.
Come solista ha pubblicato tre album di inediti. Autore e compositore dai primi anni ‘90, ha suonato anche negli Eco, Five v. One, Catarsi e Pliskin.
Attraverso la musica ha supportato numerosi progetti sociali tra i quali l’apertura di un asilo nel quartiere popolare di Medina, al centro di Dakar, Amnesty International Italia con Amnesty in Rock, i bambini del Mozambico attraverso Humana People to People, e la dodicesima edizione di A Maggio A Baggio con il progetto Errare Humanum Est, Liberare tutti i sogni con uno speciale concerto con i detenuti del carcere minorile Beccaria.
Il cantautorato è il suo riferimento con aperture al Rock e al Pop internazionale.

LINK:
FACEBOOK
INSTAGRAM

© 2020, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *