Sick Tamburo: recensione di Back To The Roots (Forse è l’amore)

Sick Tamburo

Back To The Roots (Forse è l’amore)

Discgust Music

16 aprile 2021

genere: pop punk

_______________

Recensione a cura di Luca Paisiello

Back To The Roots (Forse È L’Amore) è un omaggio a Elisabetta Imelio, bassista e voce dei Sick Tamburo e dei Prozac+ scomparsa l’anno scorso a soli 45 anni.

E’ un disco realizzato dallo storico leader e chitarrista Gian Maria Accusani che ha rivisitato 9 brani a marchio Sick Tamburo con un piglio decisamente punk melodico, chiaro segno di un ritorno al suono primordiale della band di Pordenone, richiamando le origini che hanno legato Gian Maria a Elisabetta.

Il duo, dopo l’abbandono di Eva Poles e la sospensione dei Prozac+, aveva lavorato ad un nuovo progetto nel 2007 pubblicando 5 album e un’interrotta serie di concerti dal vivo. Qui troviamo nove canzoni prese dalla discografia della band, con un sound diretto, non artificioso, puro e schietto quello di Gian Maria che le canta tutte, partendo dalle più recenti Forse È l’Amore, Un Giorno Nuovo, La Fine Della Chemio, a Meno Male Che Ci Sei Tu allora cantata da Motta.

L’ultimo brano di questa commemorazione è una versione intima de La Fine Della Chemio, brano nato nel 2017 quando proprio Elisabetta sosteneva una raccolta fondi di beneficenza per un’associazione di donne operate di cancro. Qui Gian Maria ha capito che “anche questo è un modo per continuare a viaggiare assieme a chi non c’è apparentemente più, ma che in realtà è più presente di sempre”.

Gian Maria Accusani la scorsa estate aveva intrapreso un tour voce e chitarra dal titolo Da Grande Faccio Il Musicista dove si è messo a raccontare, attraverso aneddoti e canzoni, il suo viaggio nel mondo della musica. Se da un lato è stato un riappropriarsi dell’affetto del pubblico, dall’altra è servito per continuare a tenere viva la memoria di Elisabetta con la quale ha scritto un sacco di belle canzone che sono rimaste nel cuore.

Back To The Roots è quindi la chiusura di un capitolo intenso della vita musicale di Gian Maria, rivoltando le canzoni con più spinta, forse anche con una certa rabbia, ma anche di un’amicizia rimasta a dare forza e produrre ancora canzoni penetranti, sincere, schiette perché l’amore è quella cosa che fa chiedere A.I.U.T.O. Senza Vergogna ricominciando Un Giorno Nuovo.

https://youtu.be/zQnI8UEIvNo

https://www.youtube.com/watch?v=2U2Qf0Cm9Xo

Tracklist:

1. Forse é l’amore
2. Un Giorno Nuovo
3. La Fine Della Chemio
4. Sei Il Mio Demone
5. Meno Male Che Ci Sei Tu
6. La Mia Mano Sola
7. Oltre La Collina
8. Puoi Ancora
9. Quel Ragazzo Speciale
10. La Fine Della Chemio – Gm Version

© 2021, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.