Vinicio Simonetti: S.N.A.G.G. – 27 gennaio 2020

Vinicio Simonetti

S.N.A.G.G.

autoproduzione

27 gennaio 2020

genere: folk rock, funk, folk cantautorale, folk acustico, world music

_______________

A volte è inspiegabile (nonostante il florido sottobosco musicale italico continui a produrre musicisti validi e ispirati) come alcune realtà discografiche possano rimanere confinate ai margini della radiofonia mainstream tricolore.

Una di queste è senz’altro quella rappresentata dal cantautore e produttore ascolano Vinicio Simonetti, il quale ha da poco esordito con il suo primo album intitolato S.N.A.G.G.(acronimo di She’s Not A Good Girl), autoprodotto ed anticipato dall’uscita del video di Ten Seconds.

Il giovane compositore marchigiano si presenta con un disco fresco, ballabile, disinvolto e dai contorni intensi, esotici, accattivanti e delicatamente tratteggiati, dimostrando (già con questa prima pubblicazione composta da sette tracce) una ricerca di elementi strumentali eterogenei ed un’ampia influenza interculturale incentrata su suoni percussivi ed etnici.

S.N.A.G.G. è un focolaio contagioso di sonorità occidentali e non-occidentali nel quale si intersecano le vibrazioni irrequiete dei vènti balcanici e le avvolgenti e sensuali atmosfere latino-mediterranee, che conferiscono all’intera release un profumo estivo “easy listening” di respiro internazionale, accarezzando la visione globale della world music.

Vinicio Simonetti taglia, cuce e ricama le sue trame melodiche e armoniche sui solchi della tradizione rhythm & blues, con un timbro soul, sofferto e graffiante, disseminando un’attitudine country-folk cantautorale malinconica, sussurrata ed intimista.

Le ritmiche coinvolgenti, agrodolci, suggestive e genuine di S.N.A.G.G. rappresentano, dunque, un viaggio itinerante ed emozionale che spazia dai colori sgargianti del funk alle sfumature pulsanti del rock acustico, fino ad incrociare ed abbracciare la musicalità coreografica dei costumi indigeni.

Membri della band:

Vinicio Simonetti: voce e chitarra

Luca Maurizi: basso

Andrea Di Luigi: batteria

Alessio Di Buò: batteria

Tracklist:

1. Keep Breathin’

2. Lion And Cheetah

3. Lying In My Bed

4. She’s Not A Good Girl

5. Come To Me

6. The Needle Of Falsehood

7. Ten Seconds

© 2020, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.