Luframilia: recensione di Migliaia Di Frammenti Di Luce

Luframilia

Migliaia Di Frammenti Di Luce

The Boring Label

20 novembre 2020

genere: punk, rock, blues, alternative rock

_______________

Recensione a cura di Alberto Maccagno

Il 20 novembre 2020, per The Boring Label, è uscito Migliaia Di Frammenti Di Luce, il debutto discografico di Luframilia.

Le migliaia di frammenti di luce di Davide Bolignano, nome nascosto dietro al moniker Luframilia, splendono in un alternarsi progressivo di malinconiche melodie acustiche e di accordi elettrici,
secchi e tesi.

Un’opera alternative rock orecchiabile, carica di ritmiche e melodie di chiara derivazione punk (specialmente quello di metà anni ’90/ fine millennio) e correlata da contaminazioni rock ‘n’ roll,
blues e cantautorali.

Il risultato artistico è quello di un disco progressivo, a cui i diversi cambi di
ritmo e le differenti commistioni di genere conferiscono un interessante movimento (Caos, Resisto E Non Combatto) e dentro il quale un’energia pura, a tratti hardcore (Non Pulite Questo Sangue), intraprende una piacevole danza a due con momenti di nostalgica consapevolezza, decisamente
poetici (Migliaia Di Frammenti Di Luce, Amori Telecinetici ). Le due sensazioni si incrociano, soprattutto, nella tensione sonora di un brano come Estrema Unzione.

Nonostante la stesura delle topline risulti indovinata, quello che manca a quanto proposto dal musicista reggino è una performance vocale più carismatica e intensa (anche per questioni di timbrica), oltre che un differente missaggio dei volumi di questa, che faccia emergere con maggiore potenza ed emotività il messaggio intrinseco nella release, disagiato e dal grande potenziale empatico.

Tuttavia, non ci si può lamentare di quanto offerto dall’artista calabrese al suo debutto. Lungo le quattordici canzoni che compongono Migliaia Di Frammenti Di Luce, infatti, Luframilia dimostra di avere la sensibilità, le tematiche e la cultura necessarie per crescere e per proporci, in futuro, lavori
ancora più dettagliati e interessanti.

TRACKLIST:

1. Eclisse

2. Caos

3. Resisto E Non Combatto

4. L’Eremita Postmoderno

5. ROAC

6. Migliaia Di Frammenti Di Luce

7. Nel Vuoto

8. Gravitazionale

9. Viaggio Nel Tempo

10. Non Pulite Questo Sangue

11. Amori Telecinetici

12. Estrema Unzione

13. Dimenticare La Polvere

14. Apocalisse

© 2020, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.