Dave Grohl e i Pearl Jam

Dave Grohl era in Australia, rilassato e felice. Era in vacanza. Decide di andare a vedere i Pearl Jam. Anche se la musica è la sua vita, pensa che a volte è davvero bello godersi un concerto in santa pace senza dover salire sul palco, senza preoccuparsi di trovare la giusta concentrazione, la giusta tensione, senza avvertire la pressione che accompagna chiunque abbia un senso di responsabilità anche minimo nei confronti del rock e della sua gente.

Dave va a salutare Jack Irons, grande batterista, membro fondatore dei Red Hot Chili Peppers da cui si era staccato dopo la morte di Hillel Slovak per overdose.

Jack Irons aveva lasciato il gruppo dicendo: “Io non posso stare in un cazzo di gruppo che può uccidere i miei amici.” Jack e Dave si salutano calorosamente, bevono una birra insieme.

Dave guarda l’orologio, si alza e dice: “Be, amico, meglio che ti lasci. Sta per iniziare il tuo concerto.”

Grohl si avvia verso l’arena, sempre più felice di non dover suonare: si può davvero godere il concerto come un semplice spettatore, come un appassionato di rock.

È a quel punto che il batterista dei Pearl Jam gli dice: “Dave, scusa. Ho dei problemi a una mano, non è che saliresti sul palco al posto mio per un paio di canzoni?”.

© 2019, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *