Gary Moore

Belfast, 4 aprile 1952.

Nasceva Robert William Gary Moore, chitarrista, cantante rock nordirlandese.

Iniziò a studiare la chitarra a 14 anni, con la particolarità di suonarne una destra mentre lui era mancino.

Grande appassionato di rock, iniziò ad ascoltare i Beatles ed Elvis Presley, poi il blues di Albert Collins.

In quel periodò fu folgorato da Jimi Hendrix e da Peter Green e il suo stile virò vero il rock blues.

Nel 1968 fondò la sua prima band, gli Skid Row, insieme a Phil Lynott; suonavano rock sperimentale e furono chiamati a suonare ai concerti di apertura dei Fleetwood Mac di Peter Green.

Nel 1973 intraprese la carriera solista suonando anche con i Thin Lizzy ed i Colosseum II.

Dotato di grande tecnica, Gary Moore poteva suonare dal blues al rock più duro fino all’heavy metal.

La svolta musicale arrivò nei primi anni ’90, suonando e componendo brani blues che fanno parte della storia di questo genere, come l’album ‘Still Got the Blues’.

Grandi collaborazioni come per ‘Ferry Aid’, dove suonò l’assolo di ‘Let It Be’ dei Beatles, o con Greg Lake e molti altri.

Un grande musicista e cantante che ha ispirato chitarristi come Joe Bonamassa, Kirk Hammett, Adrian Smith e Zakk Wylde.

Gary Moore, leggenda della chitarra rock blues, muore improvvisamente il 6 febbraio 2011 all’età di 58 anni, mentre si trova in vacanza a Estepona, nella Costa del Sol.

© 2019, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *