Maestro Pellegrini: recensione di Fragile

Maestro Pellegrini

Fragile

Blackcandy Produzioni

30 ottobre 2020

genere: indie-pop, indie-rock, elettro-rock

_______________

Recensione a cura di Alberto Maccagno

Il 30 ottobre 2020, per Blackcandy Produzioni, è uscito Fragile, il primo progetto solista di Maestro Pellegrini.

Un album indie-pop d’autore che non disdegna le variazioni sul tema (seppur presenti un sound decisamente uniforme) e che trova il coraggio di mettersi a nudo, in un’epoca, questa, in cui l’avere dei sentimenti (o quantomeno il mostrarli) non sembra del tutto consigliabile.

Il disco è il risultato della commistione fra le tracce di Fragile vol. 1 e Fragile vol. 2, i due EP precedentemente pubblicati da Pellegrini, a cui si aggiunge Francesco, brano dalle sonorità elettroniche, realizzato in collaborazione con Motta, che si afferma uno dei più interessanti della release.

Non mancano all’ascolto le influenze della vitale scena it-pop già a partire da Siamo Noi, canzone d’apertura che ricorda molto i Thegiornalisti di Completamente Sold Out (così come anche Boxe), e con le collaborazioni riuscite di Lodo Guenzi (Semplice) e della coppia formata da Andrea Appino e Giorgio Canali (Cent’anni).

A Volte Ti Capisco conferisce ulteriori sfumature al quadro dei colori con una composizione elettro-rock energica e rotonda. Come spesso accade, il punto debole dell’opera sta nell’aspetto vocale, il quale, nonostante stesure e testi ragionati, pecca nelle interpretazioni, indubbiamente sentite ma troppo imprecise.

Insomma, Maestro Pellegrini rappresenta la parte buona dell’indie italiano, non avvezza alla masturbazione artistica e lontana dai cliché più banali che hanno contagiato (perdonatemi il termine) molti autori del genere, e, al di là delle imprecisioni, Fragile si rivela un ascolto piacevole e fortemente umano.

TRACKLIST:

01. Siamo Noi

02. A Volte Ti Capisco

03. Inattaccabile

04. Francesco (ft. Motta)

05. Cent’anni (ft. Andrea Appino, Giorgio Canali)

06. Semplice (ft. Lodo Guenzi)

07. Boxe

08. Ci Dovranno Legare

09. Smettere

© 2020, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.