David Pirner

16 aprile 1964.

Nasce David Pirner, cantante dei Soul Asylum, band alternative rock formatasi negli anni ’80, in un garage di Minneapolis, inizialmente con il nome di Loud Fast Rules.

‘Runaway Train’ è il terzo singolo estratto dall’album ‘Grave Dancers Union’ dei Soul Asylum, del 1993.

Fu, senza dubbio, il singolo di maggior successo della band, vincitore nel 1994 di un Grammy come miglior canzone rock.

Questa canzone è il crudo ritratto degli anni ’90, di un mondo giovanile in fuga per disperazione, e non alla ricerca di se stesso, come avveniva negli anni ’60.

Il video fu diretto da Tony Kaye, e ne sono uscite due versioni differenti, una per gli Stati Uniti e una per il Regno Unito: in entrambi i video si succedono fotografie di ragazzi scomparsi nei due paesi con l’anno di scomparsa e un appello a segnalarne l’eventuale avvistamento per aiutarne il ritrovamento.

Dave Pirner diceva: “Se avete visto qualcuno di loro, per favore chiamate questo numero”.

MTV eliminò questa parte, per evitare che gli spettatori pensassero che fosse un servizio pubblico, anziché un semplice un videoclip.

Nonostante questa decisione, molti ragazzi furono rintracciati e riportati a casa veramente, la maggior parte di loro in pessime condizioni.

Nel 1988 i Soul Asylum entrarono nel mondo delle majors, sottoscrivendo un contratto con la A&M Records, e nel 1992 il gruppo registrò ‘Grave Dancers Union’, album che venne pubblicato il 6 ottobre del medesimo anno, ma il successo popolare arrivò proprio con l’uscita del singolo ‘Runaway Train’.

Del resto, sappiamo bene che certi treni passano soltanto una volta nella vita.

© 2019, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.