L’arresto di David Lee Roth

New York, 16 Aprile 1993.

David Lee Roth è in Washington Square, l’ora è tarda. David si avvicina a un gruppetto di persone. Acquista un sacchetto di marijuana del costo di cinque dollari. O almeno sta per farlo, perché arriva la Narcotici e lo arresta, insieme ad altre ventiquattro persone. Tutti su un cellulare fino alla stazione di polizia sulla Decima Strada, al 233 West. Lo rilasciano dopo mezz’ora e dopo avergli consegnato un mandato di comparizione davanti al giudice, il prossimo 21 Maggio. David se la caverà con poco, anche perché poco rischiava, un massimo di 250 dollari di multa e quindici giorni in galera. Invece fu graziato, a patto che rimanesse per un anno lontano dai guai.

Quando Howard Stern lo intervistò nel suo show, la prima domanda fu: “David, stavi cercando un po’ di popolarità a buon mercato?”, riferendosi al periodo non troppo positivo di Roth.

David rispose: “A buon mercato era la marijuana: cinque dollari. Se avessi voluto attirare l’attenzione su di me, caro Howard, avrei cagato sul marciapiede”.

© 2019, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *