Keith Richards

18 dicembre 1943.
Nasce Keith Richards, soprannominato ‘The Human Riff’, storico chitarrista dei Rolling Stones e leggenda della musica rock.
Ricordiamo alcune tra le sue frasi più memorabili che sono rimaste nella storia:
“I medici mi dicevano cambia stile di vita. Sono tutti morti”.

“La cosa più strana che io abbia mai sniffato? Mio padre. Davvero, ho sniffato le ceneri di mio padre, ma lui non se ne sarebbe dispiaciuto”.

“Quando morirò, toccherà alle mie figlie sniffare le mie ceneri”.

“Non è un disco geniale, ma un miscuglio di spazzatura”, Keith Richards ha parlato così dello storico album dei Fantastic Four, a 48 anni dall’uscita.
“I Beatles suonavano bene quando erano i Beatles. Ma non ci sono molte radici nella sua musica. Penso che siano fatti prendere un po’ la mano. Perché no? Se tu fossi stato i Beatles negli anni Sessanta, ti saresti fatto prendere la mano, dimenticandoti quello che volevi fare davvero. E inizi a scrivere cose tipo ‘Sgt. Pepper’. Alcune persone pensano sia un album geniale, ma io credo sia un miscuglio di spazzatura, simile a Satanic Majesties”.

“La mia giornata comincia, ancora prima di fare colazione, con una canna rigorosamente californiana.
Una delle cose più piacevoli è vedere la cartina dell’America che diventa verde… verde… verde… Non so se a lungo termine tutto questo sia però positivo”.

“E’ come quello che Churchill ha detto dell’alcol: ‘Credetemi, ho tratto più io dall’alcol di quanto l’alcol abbia tratto da me’. Mi sento nello stesso modo quando si parla di droga. Ne ho ricavato qualcosa”.

“Se non conosci il blues, non hai nessun motivo per prendere in mano una chitarra e metterti a suonare rock and roll, o qualsiasi altra forma di musica popolare”.

Recentemente, ha dichiarato d’aver smesso di bere.
Del resto, lo sanno tutti che, arrivati a una certa età, l’acqua nuoce al fisico.

© 2018, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *