È morto il batterista dei Rolling Stones, Charlie Watts

È morto Charles Robert “Charlie” Watts (Londra, 2 giugno 1941 – Londra, 24 agosto 2021), lo storico batterista dei Rolling Stones.

Nel 2016 è stato posizionato al 12º posto nella lista dei 100 migliori batteristi secondo Rolling Stone.

Charlie Watts è stato l’ultimo tra i componenti originari ad entrare nei Rolling Stones. Nel gennaio del 1963 si unì in pianta stabile alla band di Jagger, Richards, Wyman e Jones, per rimanervi poi, fedelissimo, fino alla sua morte, avvenuta proprio oggi.

Rispetto all’immagine trasgressiva e sessualmente provocatoria che i Rolling Stones hanno sempre avuto, Charlie Watts costituiva un’eccezione. Gli altri membri del gruppo lo definivano come una persona calma e riflessiva, ma in grado comunque di farsi rispettare. Secondo Richards, Watts era il collante dei Rolling Stones, tanto sul palco quanto fuori, bravissimo a mantenere l’equilibrio tra le due primedonne, Jagger e lo stesso Richards.

Watts aveva da poco fatto sapere di aver bisogno di riposo e di non poter prendere parte alle prove della band, che inizieranno tra un paio di settimane.

Il musicista inglese aveva 80 anni ed era in convalescenza dopo aver subito un intervento chirurgico.

© 2021, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.