MTV: video killed the radio stars.

1° agosto 1981.
Nasce in America MTV, mezzo che ha rivoluzionato completamente il mondo dell’audiovisivo: un passaggio epocale nel mondo della musica.

Tante band, molte sconosciute al mainstream, riuscirono, grazie ai videoclip passati su MTV, a promuovere la loro immagine e ovviamente i loro dischi.
Chi di voi non si è fatto ipnotizzare in quegli anni da MTV.

Il primo video trasmesso fu quello degli inglesi Buggles: la canzone profetica Video Killed The Radio Stars.

Le vendite di dischi subirono un forte incremento: sembrava che tutti gradissero MTV.

Da lì a poco le case discografiche cominciarono ad inviare i video musicali a MTV e gli artisti produssero clip sempre più ad effetto e soprattutto costosi.

MTV riuscì ad aprirsi all’Europa il 1° agosto 1987: il primo video trasmesso fu Money for Nothing dei Dire Straits, ma ben presto il management di MTV si accorse che avrebbe dovuto diversificare ancora di più i suoi programmi in base al mercato.

Le band rock in voga tra metà anni ’80 e fine anni ’80 erano Motley Crue, Bon Jovi, Poison, Van Halen, Def Leppard, Guns N’ Roses, Aerosmith, Twisted Sister e Skid Row. Scalavano le classifiche con pezzi rock ma decisamente melodici.

Ma allo stesso tempo c’erano anche nomi noti come Peter Gabriel, Dire Straits, Michael Jackson, Prince, Depeche Mode, The Police, Rolling Stones, David Bowie, Tears for Fears, Pet Shop Boys, ZZ Top, Phil Collins, etc.

Comunque, fu soprattutto la scena glam di Los Angeles a farla da padrone: si parla di sesso, bella vita, macchine, alcool e droga.

I musicisti vestivano con look sgargianti, pantaloni colorati e chiodi, alti stivali e voluminosi capelli lunghi.

Poi arrivano gli anni ’90: a Seattle si stavano creando le condizioni per l’esplosione di un nuovo big bang musicale, che in poco tempo avrebbe divorato tutto.

Ma a partire dagli anni 2000 in poi MTV ridusse drasticamente le fasce di rotazione musicale.

Le parole della prima messa in onda di MTV, nel lontano 1981, furono pronunciate da John Lack: “Signore e signori, rock and roll”.

Poi seguirono la sigla e un video che mostrava lo sbarco sulla luna, con un uomo che piantava la bandiera con il logo di MTV.

© 2019, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *