Erotic Ritual: il conturbante singolo d’esordio delle Violé Blanc su tutte le piattaforme dal 26 giugno 2020

Erotic Ritual: il conturbante singolo d’esordio delle Violé Blanc su tutte le piattaforme dal 26 giugno 2020.

Youtube: https://youtu.be/rqE3nQbvmzg

Spotify: https://sptfy.com/51zc

Violenza, dominazione e sottomissione, perversione e volontà di essere liberi. Il singolo d’esordio del duo di fanciulle elettroniche Violé Blanc, provenienti dal vicentino, esplora il lato oscuro dei rapporti umani, in una sorta di danza che mescola pulsazioni tribali e glitch.

Erotic Ritual si può solo descrivere come un mix tra l’elettronica tribale e oscura di Fever Ray , le fascinazioni oniriche dei Dead Can Dance e la forza comunicativa dall’anima pop della giovane Lorde.

Il brano nasce dalle dinamiche di un rapporto d’amore, tra pensieri socialmente accettabili e desideri inconfessabili. Nelle strofe il protagonista supplica di ricevere violenza, in un gioco perverso
che mescola istinti umani e animaleschi. Nel ritornello la ragazza vive il suo rituale di liberazione, danzando da sola in un bosco con le ombre e la luna: un tentativo di trascendere i giochi di potere
che sono all’agguato in ogni rapporto, non solo quelli d’amore.

La canzone è il singolo d’esordio del giovane duo elettronico, formato da Elisa Dal Bianco (testi, musiche, programmazione) e Viola Salvato (voce). Hanno partecipato come ospiti l’attrice Valeria Pegoraro (recitazione in lingua francese e portoghese) e il maestro Giuseppe Dal Bianco, esperto in strumenti a fiato da tutto il mondo (didgeridoo).

Con questa produzione la label veneta Beautiful Losers, attiva da due anni nella ricerca dei migliori progetti che guardano oltre i confini nazionali, si affaccia per la prima volta nel mondo dell’elettronica. Si tratta solo del primo assaggio, perché dopo l’estate le Violé Blanc torneranno con un nuovo singolo e un EP.

https://www.facebook.com/violeblancmusic/

https://www.instagram.com/violeblanc_music/

© 2020, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.