Re Del Kent: ” 24 FEBBRAIO” – 24 febbraio

Re Del Kent

24 febbraio

Autoproduzione/EP

genere: alternative rock italiano

_______________

Il 24 febbraio 2020 è uscito 24 febbraio, il primo EP dei Re Del Kent

Si tratta di un breve assaggio della musica proposta dalla band milanese, tre canzoni della durata complessiva di dieci minuti. Il suono dei Re Del Kent è etichettabile come alternative rock , ma dentro questo si possono assaporare sfumature di punk californiano e di post-grunge.

Musicalmente, i suoni sono netti e taglienti, forti di una grande distorsione soprattutto nei ritornelli, mentre spesso nei riff si lascia spazio a melodie più rotonde e avvolgenti. Il brano Guerra Fredda, capitolo conclusivo del lavoro, trova alcune analogie con lo stile hard rock di band come i Guns ‘N’ Roses, riuscendo comunque a far emergere la personalità del gruppo lombardo.

La vocalità del disco è molto semplice, vagamente sporca e un po’ monocorde, ma tutto sommato ben raffigurante un certo disagio e un altrettanto spiccato malessere. I testi della band, infatti, sono molto diretti e incisivi, lasciando ben poco spazio all’ermetismo e alla
poesia. Si parla tanto di problemi sociali e reali, come la mala-politica, il potere con le sue corrosioni e le scellerate strategie autoritarie (mascherate da scelte politiche) vigenti oggi in tutto il mondo.

La Nostra Canzone è un capitolo leggermente più criptico, per quanto concerne la produzione dei milanesi, dove questa “canzone” è in realtà la vita, cullata dai dubbi e dalle insicurezze, oltre che trasudante di un bisogno di fuga e di un istinto di estraniazione evidenti.

Il lavoro dei Re Del Kent, per quanto acerbo, risulta quindi piuttosto piacevole e leggero all’ascolto, facendoci ben sperare per il futuro della band… per un prossimo 24 febbraio!

Alberto Maccagno

TRACKLIST:

1. Stelle Cadenti

2. La Nostra Canzone

3. La Guerra Fredda

FORMAZIONE:

Dario – voce, chitarra

Omar – basso

Dani – chitarra

Max – batteria

© 2020, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.