The Mills: Cerise – 17 aprile 2020

The Mills

Cerise

Overdub Recordings

17 aprile 2020

genere: punk rock, shoegaze, brit rock

_______________

Il 17 aprile 2020, per Overdub Recordings, è uscito Cerise, il primo album ufficiale dei The Mills.

L’album presenta forti doti emozionali e di equilibrio, andando a mescolare svariate essenze di diversi generi musicali, provenienti prevalentemente dagli anni ’90 ma con dei piacevoli twist nella “sceneggiatura”. Questi risultano molto ben dosati nell’ascolto, non prevalendo uno sull’altro ma, semplicemente, presenziando e contribuendo alla riuscita dell’opera.

Musicalmente, si contemplano stili come il punk rock, soprattutto quello inglese, lo shoegaze, l’alternative rock e l’indie degli anni ’90, ben distante dalla concezione attuale di questo termine. Se proprio dovessimo identificare una colonna portante nello stile della band, forse, la troveremmo nel punk, il quale tra distorsioni aggressive, ritmiche energiche e un discreto quantitativo di
adrenalina si pone come mood centrale nella musica dei The Mills.

Gli altri generi, prima citati, si insidiano nelle stesure come dei veri e propri flash, conferendo al suono la capacità di aprire svariati cassetti della mente, dove teniamo dischi dei Clash, dei Beatles e dei My Bloody Valentine.

Una menzione particolare va fatta per le linee di basso presenti in Cerise, suonate da Augusto Dalle Aste, che dettano tutte le melodie, oltre a costituire il “corpo” di tutte le stesure, lasciando alle chitarre lo scopo di delineare profumi, colori e atmosfere durante. L’album, inoltre, conserva fino alla fine una “piccola” perla, ossia la traccia di chiusura, Camden Town.

Il pezzo suona come un tributo, più o meno voluto, alla musica rock e al punk degli anni ’70, un “onora il padre e la madre” che toglie ogni dubbio sulla qualità del lavoro. Anche l’interpretazione vocale non lascia affatto a desiderare, dimostrando un certo spirito di adattamento stilistico alle svariate musicalità incontrate nel progetto.

Infatti, nei primi episodi di questo, ad esempio Invain o Kachina, la voce risulta leggera, con una performance incalzante e avvolgente delle melodie, per poi nella seconda parte dell’album, farsi
più ruvida e “sporca”, con brani quali Panic Toll o la title-track dell’opera.

In conclusione, possiamo affermare che Cerise risulta essere un disco punk rock, realizzato con l’aiuto di Kevin Shields, Lou Reed, David Bowie e Damon Albarn , diventando così un piacevolissimo meltin-pot con cui i The Mills ci invitano ad entrare (per la prima volta) nel loro mondo musicale.

Alberto Maccagno

TRACKLIST:

1. Invain

2. Kachina

3. Eyes

4. I Barely Exist

5. Panic Toll

6. Cerise

7. Camden Town

FORMAZIONE:

Morris – chitarra, voce, batteria

Augusto Dalle Aste – basso, contrabbasso

Giovanni Caruso – chitarra solista

© 2020, Fotografie ROCK. All rights reserved.

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.