Warrant – Dirty Rotten Filthy Stiking Rich

31 gennaio 1989.

I Warrant realizzano il debut album ‘Dirty Rotten Filthy Stinking Rich’. I Warrant del compianto leader e cantante Jani Lane.

Eravamo alla fine degli anni ’80, ed il glam rock era ormai un genere saturo, satollo, strizzato come un limone, con i suoi protagonisti troppi distratti dagli eccessi, dall’illusione di un presente eterno, per accorgersi della minaccia che avevano in casa e che da lì a poco li avrebbe spodestati. I ricchi parrucconi delle case discografiche li avrebbero abbandonati e sotterrati.

‘Dirty Rotten Filthy Rich’ si apre con una canzone che parla di vivere con trentadue penny trovati in un vasetto di ragù, ma poi all’inizio del lato B i Warrant vogliono accendere una sigaretta con una banconota da 100$ e indossare pellicce di ocelot per andare al mercato della frutta, che evidentemente faceva molto figo. I Warrant non erano affatto heavy metal, nonostante si ritrovassero sulle riviste metal.

Quella, proposta dai Warrant, nonostante facessero parte anche loro del grande circo glam rock/metal, non era una musica per ‘pogare’; era una musica pressoché priva di malumore, orecchiabile, con dei testi nel complesso poco impegnativi, ma divertenti.

Con i Warrant, al massimo, potevi ballare, scuotere un pò il bacino e magari provarci con la ragazzetta che ti piaceva sulle note melense di ‘Heaven’, la risposta pop rock ad ‘I Just Called to Say I Love You’ di Stevie Wonder. Era tutto molto stupido, lo so, e lo sanno tutti quelli a cui piaceva questo tipo di musica, un genere di rock leggero e di intrattenimento.

Alla fine, ogni tanto, che male c’è.

© 2019, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *