È morto Chris Bailey, cantante dei The Saints

9 aprile 2022. È morto Chris Bailey, cantante dei The Saints e pioniere del punk australiano.

La band australiana ha annunciato la morte del cantante e cantautore lunedì mattina sui social media, facendo riferimento alla canzone più famosa della band.

“È con grande dolore nei nostri cuori che dobbiamo informarti della morte di Chris Bailey, cantante e cantautore dei The Saints, il 9 aprile 2022”, si legge nella nota. “Chris ha vissuto una vita di poesia e musica e si è arenato di sabato sera.

Chris Bailey, nato nel 1957, ha fondato la band di Brisbane nel 1973, insieme al chitarrista Ed Kuepper e al batterista Ivor Hay dopo essersi conosciuti a scuola. La band è diventata famosa nel 1976 con il loro singolo (I’m) Stranded.

Elencata come una delle 30 migliori canzoni australiane di tutti i tempi da APRA, (I’m) Stranded ha visto i The Saints acclamati come figure chiave nel nascente movimento punk insieme a band come The Clash e Sex Pistols. I The Saints sono stati inseriti nella ARIA Hall Of Fame nel 2001.

Sui social media, Kuepper ha riflettuto sulla perdita del suo amico: “Chris e io ci siamo incontrati quando avevamo circa 14 anni durante la detenzione alla Oxley High School e siamo diventati amici intimi che in seguito si sono sviluppati in quella che ho sempre pensato fosse una partnership artistica estremamente forte. Non avrei potuto sperare in un cantante migliore. Le mie più sentite condoglianze a sua moglie Elisabet, alle sue sorelle Margaret, Carol e Maureen e al resto della sua famiglia e ai suoi cari.”

© 2022, Fotografie ROCK. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.